Calcolo estinzione anticipata cessione del quinto: come farlo e come funziona
Articolo a cura di
Foto profilo di Admin Tipresto
Admin Tipresto
Pubblicato il: 06/12/2021
Tempo di lettura: 5 minuti
Condividi l'articolo

Calcolo estinzione anticipata cessione del quinto: come farlo e come funziona

Un aumento delle entrate, minori esigenze economiche, l’arrivo di un’eredità. Sono molte le ragioni che possono consentire l’estinzione anticipata cessione del quinto, sia in misura parziale che totale.

Nel primo caso si tratta di un rimborso anticipato di parte del capitale ottenuto in prestito, utile a ridurre le rate di ammortamento e, di conseguenza, l’incidenza sui bilanci familiari. L’estinzione totale invece comporta la chiusura del finanziamento, il rimborso di spese una tantum che ricorrono più volte nel corso del rimborso e di diversi altri oneri sostenuti dal cliente. 

In ogni caso, l’estinzione è permessa in qualsiasi momento, indipendentemente dalla durata residua del piano di rimborso. Vediamo allora come effettuare il calcolo estinzione anticipata cessione del quinto e quali sono i costi di cui tenere conto.

Sommario

Cosa incide nel conteggio estinzione cessione del quinto

Le condizioni per l’estinzione anticipata sono fissate nel contratto di finanziamento. Quindi a seconda di quanto stabilito nella modulistica firmata al momento della sottoscrizione possono essere applicate o meno penali in caso di rimborso anticipato. Anche con costi variabili in virtù di parametri oggettivi, ad esempio la vita residua del finanziamento. Sì, perché è vero che la cessione del quinto si può estinguere in ogni momento, ma la convenienza dell’operazione può cambiare a seconda della durata del contratto.

Si tratta di informazioni che sono contenute anche nel modulo Secci, fornito al cliente prima della stipula. Quindi, se si desidera valutare la convenienza dell’estinzione anticipata cessione del quinto questo documento dovrebbe sempre essere il punto di partenza.

Per fare un esempio delle condizioni applicate da banche e finanziarie che concedono prestiti su cessione del quinto, consideriamo l’ipotesi di un’estinzione totale del debito per un prestito con una durata residua di 24 mesi e un debito residuo di 16.000 euro.

Calcolo penale di estinzione anticipata nei prestiti cessione quinto

Ammettiamo che il contratto preveda un indennizzo pari all’1% dell’importo rimborsato in anticipo se la durata residua del finanziamento supera un anno, o un indennizzo corrispondente allo 0,5% dell’importo se la vita residua è inferiore a un anno. 

È evidente che con un rimborso anticipato di 16.000 euro e durata residua di 24 mesi la penale applicata sarebbe dell’1%, vale a dire di 160 euro (16.000 x 1%). Ma se lo stesso finanziamento avesse una durata residua di 11 mesi con un importo rimborsato anticipatamente pari a 11.000 euro, la penale applicata sarebbe dello 0,5%. Vale a dire di 55 euro (11.000 x 0,5%). Non è comunque possibile che l’indennizzo superi la somma che il cliente avrebbe corrisposto, a titolo di interessi, nel periodo di rimborso residuo del finanziamento.

Inoltre, i parametri di calcolo per l’indennizzo da estinzione anticipata riportati normalmente nel modulo Secci considerano anche altre situazioni. Ovvero quelle in cui l’importo rimborsato in anticipo è pari all’intero debito residuo e non supera i 10.000 euro, scenari in cui la penale non è dovuta.

In ogni caso, in sede di conteggio estintivo va sempre valutata l’incidenza delle eventuali penali previste da contratto. Queste chiaramente andranno ad aumentare l’importo necessario ad estinguere completamente il finanziamento prima della scadenza originaria.

Vuoi chiedere una Cessione del Quinto?

Trova un Consulente

Come effettuare il calcolo rimborso estinzione anticipata cessione del quinto

Come calcolare l'estinzione del prestito? Il procedimento è complesso e parte dal calcolo del montante residuo del finanziamento. Un valore che si ottiene effettuando due semplici operazioni:

  • sottrarre le rate già pagate dal totale delle mensilità, per trovare le rate ancora da corrispondere;
  • moltiplicare l’importo della rata per il numero di mensilità ancora da pagare. 

Immaginiamo ad esempio di voler estinguere una cessione del quinto decennale (120 rate) con mensilità pari a 150 euro e di cui sono state già pagate 64 rate. In questo caso è necessario procedere come segue.

  • Rate residue: 120 – 64 = 56 
  • Montante residuo: 56 x 150 = 8.400 euro.

Come già accennato, questo non è però il debito residuo, bensì il montante residuo. Vale a dire la somma che il beneficiario dovrebbe pagare nel corso del tempo se il piano di rimborso procedesse naturalmente. Per un conteggio estintivo esatto, dal montante vanno sottratti gli interessi che con il rimborso anticipato non saranno dovuti.

Vuoi chiedere una Cessione del Quinto?

Trova un Consulente

Polizza assicurativa e conteggio estinzione cessione del quinto

Solitamente il debitore che procede con l’estinzione anticipata totale ha anche diritto al rimborso di parte delle somme versate a titolo di commissioni. Nonché alla restituzione della quota di premio assicurativo corrispondente al periodo per cui non ha usufruito della copertura della polizza obbligatoria per legge. Sempre che il premio sia stato versato anticipatamente.

Spesso infatti nel conteggio per l’estinzione anticipata cessione del quinto non è presente il rimborso della polizza, perché è stata corrisposta dalla banca alla compagnia assicurativa in sede di stipula del contratto. Una situazione molto frequente, soprattutto nei finanziamenti più recenti, e che chiaramente non presuppone un rimborso in favore del beneficiario del prestito. In quanto il soggetto non sostiene direttamente costi assicurativi, ma si vede semplicemente applicare un tasso di interesse leggermente più alto.

In questo modo, quando il beneficiario procede con l’estinzione anticipata, la banca detrae automaticamente gli oneri a titolo di interessi previsti per le rate residue. Di conseguenza, il cliente recupera proporzionalmente il premio corrispondente al periodo non goduto attraverso la detrazione del Tan, nonostante non sia presente una specifica voce nel conteggio estintivo.

Le cose cambiano quando si parla di finanziamenti più datati, che possono rientrare in una vasta gamma di casistiche e richiedono la presenza di un esperto per l’identificazione delle modalità di calcolo applicate per l’estinzione anticipata totale o parziale del debito. 

La presenza di tante variabili da considerare rende evidente la necessità di ricorrere alla consulenza di un esperto per il calcolo dell’estinzione anticipata cessione del quinto. Soggetto capace non solo di effettuare il conteggio con precisione, ma anche di supportare il cliente nella valutazione della convenienza dell’operazione.

Versione beta

© 2021 TiPresto.it | Tutti i diritti riservati | TiPresto.it è un servizio offerto da Conclara Srl Startup Innovativa • Via Bruno Buozzi, 9 - 15121 Alessandria • P.IVA 02655200067

Conclara Srl, in qualità di fornitore di servizi informatici, mediante il sito TiPresto.it, offre a consumatori o aziende in cerca di un prodotto di credito (cd Utenti), la possibilità di entrare in contatto con professionisti del credito abilitati ad operare ed iscritti alla piattaforma (cd Oeratori). Gli Utenti avranno accesso a diversi moduli per tipologia di servizio, attraverso i quali è possibile inviare (gratuitamente e senza impegno), i propri dati per ricevere informazioni sul prodotto di interesse agli Operatori selezionati. Gli Operatori, riceveranno le informazioni raccolte nei moduli e potranno gestirle per entrare in contatto con gli Utenti fornendo loro consulenze, informazioni relative ai prodotti trattati, ed eventualmente preventivi sotto la propria responsabilità e nel pieno rispetto della normativa, mettendo a disposizione tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale per permettere la comprensione e le caratteristiche dei prodotti offerti. Ricordiamo che Conclara Srl non è un intermediario finanziario, un ente erogante o un operatore del credito pertanto non è responsabile dei rapporti che intercorrono tra Utenti ed Operatori.