Quali sono le banche che anticipano il TFS e come trovarle
Articolo a cura di
Foto profilo di Redazione Tipresto
Redazione Tipresto
Pubblicato il: 06/12/2021
Tempo di lettura: 3 minuti
Condividi l'articolo

Quali sono le banche che anticipano il TFS e come trovarle

Rivolto a lavoratori pubblici e statali che accedono alla pensione, il prestito di anticipo TFS/TFR consente di ottenere le somme maturate a titolo di indennità evitando i lunghi tempi previsti per l’erogazione ordinaria. Il costo dell’operazione varia a seconda che si scelga un finanziamento in convenzione (con tasso agevolato), oppure un prestito erogato a condizioni di mercato. Le banche che anticipano il TFS infatti possono adottare condizioni di rimborso anche molto diverse tra loro.

Questa differenza si deve alla sottoscrizione volontaria di uno specifico Accordo Quadro (stilato con Inps e ABI) da parte dell’ente bancario. Il regolamento, introdotto dall’articolo 23 del decreto-legge n. 4 del 28 gennaio 2019, stabilisce le condizioni di erogazione e rimborso del finanziamento a tasso agevolato. Imponendo un importo massimo di 45.000 euro e un TAN calcolato sulla base del rendimento medio dei titoli pubblici con la medesima durata del finanziamento, maggiorato dello 0,40%.

Sommario

Anticipo TFS banche convenzionate: ecco quali istituti aderiscono

L’adesione all’Accordo Quadro prevede anche la copertura di un apposito Fondo di garanzia, che si applica all'80% dell’importo dell’anticipo del TFS/TFR. La copertura è concessa a prima richiesta ed è irrevocabile, la gestione del fondo è affidata all’Inps.

L’adesione può avvenire in qualsiasi momento, a condizione di darne comunicazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica e all’'Associazione Bancaria Italiana. Alla data dell’adesione, la banca si impegna a rendere operativo l’accordo entro 30 giorni.

L’elenco banche che anticipano il TFS in convenzione è consultabile tramite il portale ufficiale del Dipartimento della Funzione Pubblica. Basta digitare lavoropubblico.gov.it per scoprire a quali istituti di credito rivolgersi per un finanziamento in convenzione.

Va però chiarito che questi sono tenuti a rispettare il limite dei 45.000 euro per le somme erogate a tasso agevolato. Ma per anticipare il 100% del TFS/TFR si può attivare un nuovo finanziamento a condizioni di mercato. In questo modo, si aggira l’ostacolo dell’importo massimo fissato dall’Accordo ottenendo comunque i vantaggi derivanti dallo stesso.

Le banche aderenti anticipo TFS a tasso agevolato possono concedere anche finanziamenti di anticipo TFS/TFR a tasso di mercato. E senza dubbio la combinazione dei due prodotti è la soluzione più efficace per ottenere velocemente l’importo totale dell’indennità spettante. Avvantaggiandosi così dei tempi di erogazione piuttosto veloci che caratterizzano i finanziamenti non in convenzione e delle condizioni di rimborso agevolate stabilite dall’Accordo Quadro.

Vuoi chiedere l'Anticipo del TFS?

Fatti aiutare dai migliori esperti

Trova un Consulente

Quali banche anticipano il TFR/TFS a condizioni di mercato

A differenza di quanto accade con le banche che aderiscono anticipo TFS a tasso di interesse agevolato, gli istituti di credito che erogano l’anticipo del TFS/TFR a condizioni di mercato non fanno riferimento ad alcuna categoria specifica. 

Di conseguenza, per individuare le banche che anticipano il TFS è sufficiente una ricerca nel settore del credito per trovare gli istituti che erogano questo genere di finanziamento. Si tratta di un prodotto presentato sia da enti creditizi di piccole dimensioni che da banche operative sul panorama nazionale e internazionale.

Quanto alle condizioni applicate, possono cambiare da caso a caso, ma generalmente non sono previste spese di istruttoria né di gestione della pratica. Per trovare l’offerta che meglio risponde alle esigenze del richiedente, la soluzione più semplice è rivolgersi ad un consulente del credito. Solo una figura specializzata è capace di analizzare pro e contro di ogni finanziamento, anche in relazione alle specifiche necessità.

Versione beta

© 2021 TiPresto.it | Tutti i diritti riservati | TiPresto.it è un servizio offerto da Conclara Srl Startup Innovativa • Via Bruno Buozzi, 9 - 15121 Alessandria • P.IVA 02655200067

Conclara Srl, in qualità di fornitore di servizi informatici, mediante il sito TiPresto.it, offre a consumatori o aziende in cerca di un prodotto di credito (cd Utenti), la possibilità di entrare in contatto con professionisti del credito abilitati ad operare ed iscritti alla piattaforma (cd Oeratori). Gli Utenti avranno accesso a diversi moduli per tipologia di servizio, attraverso i quali è possibile inviare (gratuitamente e senza impegno), i propri dati per ricevere informazioni sul prodotto di interesse agli Operatori selezionati. Gli Operatori, riceveranno le informazioni raccolte nei moduli e potranno gestirle per entrare in contatto con gli Utenti fornendo loro consulenze, informazioni relative ai prodotti trattati, ed eventualmente preventivi sotto la propria responsabilità e nel pieno rispetto della normativa, mettendo a disposizione tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale per permettere la comprensione e le caratteristiche dei prodotti offerti. Ricordiamo che Conclara Srl non è un intermediario finanziario, un ente erogante o un operatore del credito pertanto non è responsabile dei rapporti che intercorrono tra Utenti ed Operatori.