riforma credito consumo
Pubblicato il: 17 marzo, 2023
Tempo di lettura: 2 minuti
237 visualizzazioni
Condividi l'articolo

OAM al lavoro su una riforma del credito consumo: ecco cosa potrebbe cambiare

È in programma per maggio 2023 l’approvazione della nuova direttiva comunitaria sul credito consumo. Una revisione normativa che potrebbe riscrivere le regole del settore e per la quale l’OAM (Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi) sta già lavorando in ottica di adeguamento del proprio operato.

L’Organismo si impegna infatti ad essere sempre in linea con gli aggiornamenti normativi del settore del credito e, sulla base delle informazioni attualmente note, sta valutando quelli che dovrebbero essere i principi alla base di una possibile riforma.

Cosa aspettarsi nel caso la direttiva comunitaria di maggio venga effettivamente approvata nella versione attuale? Un cambiamento profondo delle dinamiche di intermediazione del credito, come reso noto il 15 di febbraio dal direttore generale OAM Federico Luchetti, durante un intervento nell’ambito del Leadership Forum.

Sommario

Sei un iscritto OAM?
Affidati a TiPresto per la tua visibilità!

Iscriviti Gratis

Tutela del consumatore e libera concorrenza per la riforma OAM sul credito al consumo

Il direttore generale dell’OAM ha annunciato di aver già messo in calendario un appuntamento con gli altri partecipanti per chiarire insieme una serie di punti cardine condivisi dai quali partire per la possibile riforma dell’Organismo.

Quella che si prevede, secondo lo stesso direttore generale, potrebbe rivelarsi l’occasione per una vera e propria riforma del mondo dell’intermediazione del credito, che vada a toccare tutte le declinazioni dell’operatività degli intermediari. L’OAM ha già manifestato la propria volontà di farsi promotrice di interventi normativi, in qualità di organo predisposto alla vigilanza del settore.

Come sempre, l’OAM ha come obiettivo ultimo la tutela del consumatore. Per questo si impegnerà a dare nuove regole al mercato che garantiscano da un lato la libera concorrenza, e dall’altro benefici per il consumatore. Tutto ciò senza ledere al mondo dell’intermediazione del credito.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo del credito consumo e le iniziative dell’OAM? Iscriviti a TiPresto e segui il nostro blog!

Versione beta

© 2021 TiPresto.it | Tutti i diritti riservati | TiPresto.it è un servizio offerto da Conclara Srl Startup Innovativa • Via Bruno Buozzi, 9 - 15121 Alessandria • P.IVA 02655200067

Conclara Srl, in qualità di fornitore di servizi informatici, mediante il sito TiPresto.it, offre a consumatori o aziende in cerca di un prodotto di credito (cd Utenti), la possibilità di entrare in contatto con professionisti del credito abilitati ad operare ed iscritti alla piattaforma (cd Operatori). Gli Utenti avranno accesso a diversi moduli per tipologia di servizio, attraverso i quali è possibile inviare (gratuitamente e senza impegno), i propri dati per ricevere informazioni sul prodotto di interesse agli Operatori selezionati. Gli Operatori, riceveranno le informazioni raccolte nei moduli e potranno gestirle per entrare in contatto con gli Utenti fornendo loro consulenze, informazioni relative ai prodotti trattati, ed eventualmente preventivi sotto la propria responsabilità e nel pieno rispetto della normativa, mettendo a disposizione tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale per permettere la comprensione e le caratteristiche dei prodotti offerti. Ricordiamo che Conclara Srl non è un intermediario finanziario, un ente erogante o un operatore del credito pertanto non è responsabile dei rapporti che intercorrono tra Utenti ed Operatori.