prestiti universitari
Pubblicato il: 17 marzo, 2023
Tempo di lettura: 3 minuti
18 visualizzazioni
Condividi l'articolo

Prestiti universitari e prestiti per formazione professionale

I costi universitari sono spesso troppo onerosi per rientrare nella normale amministrazione all’interno dell’economia familiare. Sempre più italiani si trovano infatti a ricorrere a piccoli prestiti per affrontare tutte quelle incombenze che derivano dall’iscrizione di un figlio all’università, soprattutto se fuori sede. Si va quindi dall’affitto dell’alloggio alle tasse universitarie, passando per costi vivi di mantenimento, libri ed eventuale quota di iscrizione all’istituto. Tante spese che possono essere gestite con i prestiti universitari.

La necessità di ricorrere al prestito università diventa più rilevante che mai ora che il caro energia e l’aumento l’inflazione rendono il costo della vita molto più alto di quanto non fosse fino a pochi mesi fa. Con la diretta conseguenza che se una spesa appariva gestibile a giugno 2022, potrebbe non esserlo ad ottobre. In questo senso, rateizzarne il pagamento è senza dubbio la scelta più sostenibile.

Questa stessa condizione si riflette, seppur con logiche diverse, sui laureati e i professionisti che mirano a specializzarsi o consolidare la propria formazione professionale. Esistono infatti numerose soluzioni di corsi e master certificati, proposti da atenei, realtà del mondo business ed enti certificatori di vario genere. I costi in questo caso sono variabili, si va da poche centinaia di euro a più di 2.000 euro per singolo percorso formativo.

Di conseguenza, i finanziamenti per formazione professionale coinvolgono generalmente importi più bassi rispetto ai prestiti universitari. Ma in entrambi i casi si tratta di linee di credito che rientrano nella categoria dei prestiti personali. A meno di incappare in qualche offerta particolare, in cui esiste una collaborazione tra ente di credito e istituto di formazione.

Sommario

Vuoi chiedere un Prestito Personale?

Trova un Consulente

Caratteristiche e vantaggi dei prestiti per studenti universitari e formazione professionale

Nella maggior parte dei casi quando si parla di prestito studenti si fa riferimento ad un prestito richiesto ad una banca o società finanziaria per sostenere i costi della formazione universitaria, post-universitaria o professionale. Essendo un prodotto non finalizzato, il prestito prevede l’erogazione del capitale direttamente sul conto corrente del beneficiario. Al contrario di quanto accade con i finanziamenti finalizzati, dove la banca paga all’ente erogatore del servizio il costo della prestazione senza passare per il beneficiario.

Questa seconda ipotesi, come già accennato, è piuttosto rara nel mondo dei prestiti per la formazione finanziaria, ma esistono accordi tra atenei ed enti di credito. Rivolgendosi direttamente all’università prescelta quindi è possibile trovare prestiti universitari finalizzati, in convenzione con una o più banche.

Va però chiarito che gli accordi preesistenti non sono garanzia di convenienza: prima di sottoscrivere un finanziamento in convenzione è consigliato confrontarlo con le offerte di mercato. Con l’aiuto di un consulente del credito diventa più semplice comprendere se la proposta di finanziamento convenzionato presentata dall’università è davvero conveniente o se esistono proposte più adatte alle proprie esigenze.

I prestiti convenzionati non sono l’unica alternativa al prestito per studenti personale. Alcuni enti di formazione consentono il pagamento a rate. Una soluzione molto simile al prestito finalizzato, perché non prevede la concessione di denaro direttamente nelle tasche del beneficiario, seppur con condizioni specifiche leggermente diverse. In alcuni casi, ad esempio, non sono previsti interessi.

Nel complesso i prestiti studenti universitari personali sono senza dubbio la scelta migliore per chi ha bisogno di affrontare diverse spese e non solo il costo del singolo percorso formativo. Non solo perché è possibile ottenere importi superiori alle spese preventivate, ma anche perché il beneficiario ha massima libertà nella gestione del capitale prestato.

Versione beta

© 2021 TiPresto.it | Tutti i diritti riservati | TiPresto.it è un servizio offerto da Conclara Srl Startup Innovativa • Via Bruno Buozzi, 9 - 15121 Alessandria • P.IVA 02655200067

Conclara Srl, in qualità di fornitore di servizi informatici, mediante il sito TiPresto.it, offre a consumatori o aziende in cerca di un prodotto di credito (cd Utenti), la possibilità di entrare in contatto con professionisti del credito abilitati ad operare ed iscritti alla piattaforma (cd Operatori). Gli Utenti avranno accesso a diversi moduli per tipologia di servizio, attraverso i quali è possibile inviare (gratuitamente e senza impegno), i propri dati per ricevere informazioni sul prodotto di interesse agli Operatori selezionati. Gli Operatori, riceveranno le informazioni raccolte nei moduli e potranno gestirle per entrare in contatto con gli Utenti fornendo loro consulenze, informazioni relative ai prodotti trattati, ed eventualmente preventivi sotto la propria responsabilità e nel pieno rispetto della normativa, mettendo a disposizione tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale per permettere la comprensione e le caratteristiche dei prodotti offerti. Ricordiamo che Conclara Srl non è un intermediario finanziario, un ente erogante o un operatore del credito pertanto non è responsabile dei rapporti che intercorrono tra Utenti ed Operatori.