tassi Euribor ottobre 2022
Pubblicato il: 17 marzo, 2023
Tempo di lettura: 2 minuti
461 visualizzazioni
Condividi l'articolo

Ultimo aggiornamento tassi Euribor Eurirs: i nuovi valori

Salgono i tassi di interesse per mutui e prestiti. Gli aumenti dei tassi applicati dalla BCE e il crescente costo della vita, combinato al caro bollette, hanno portato alla risalita anche di tassi Euribor ed Eurirs. Di cosa si tratta? Quali sono le conseguenze per i consumatori? Vediamolo insieme nelle prossime righe.

Sommario

Vuoi chiedere un Mutuo?

Trova un Consulente

Nuovi valori tasso Euribor e tasso Eurirs aggiornati a ottobre 2022

L’Euribor è il tasso interbancario di riferimento usato come parametro di indicizzazione dei finanziamenti a tasso variabile. Viene diffuso con cadenza quotidiana dalla Federazione Bancaria Europea e in queste settimane sta vivendo un netto rialzo in tutte le sue declinazioni. Sì, perché il parametro è elaborato adottando come riferimento diversi termini temporali: 1 mese, 3 mesi, 6 mesi, ecc.

In particolare, al 20 ottobre i valori applicati sono i seguenti, tutti in netto rialzo rispetto ai valori a cui i consumatori si erano abituati nei mesi passati, quando il tasso definitivo dei mutui a interesse variabile (nella maggior parte dei casi) non superava l’1,5%.

  • Tasso Euribor 1 mese: 0,943%
  • Euribor 3 mesi: 1,502%
  • Tasso Euribor 6 mesi: 2,083%
  • Euribor 12 mesi: 2,733%.

La tendenza a rialzo dei tassi di interesse non si limita alla quotazione Euribor, ma coinvolge i valori dell’Eurirs. Questo secondo parametro è un ulteriore tasso interbancario, ossia utile al regolamento della transizione di capitali tra le banche europee. Inoltre rappresenta il parametro di indicizzazione per eccellenza dei finanziamenti a tasso fisso. Come l’Euribor quindi è ampiamente influenzato dalle fluttuazioni dei mercati, nonché dalle politiche monetarie della BCE, nonostante la Banca Centrale non concorra alla definizione del parametro.

Negli anni scorsi il valore dell’Eurirs era sceso tanto da arrivare in terreno negativo, rendendo quindi il tasso finale dei mutui pari al solo spread bancario. In altre parole, il costo del denaro era diventato zero per il beneficiario del mutuo, che si limitava a pagare alla banca quanto richiesto per il servizio di finanziamento. Oggi le cose stanno in maniera molto diversa e, analogamente ai tassi Euribor, i parametri per i finanziamenti a tasso fisso sono piuttosto alti.

  • Eurirs 10 anni: 3,28%
  • Eurirs 15 anni: 3,29%
  • Eurirs 20 anni: 3,07%
  • Eurirs 25 anni: 2,83%
  • Eurirs 30 anni: 2,63%.

Versione beta

© 2021 TiPresto.it | Tutti i diritti riservati | TiPresto.it è un servizio offerto da Conclara Srl Startup Innovativa • Via Bruno Buozzi, 9 - 15121 Alessandria • P.IVA 02655200067

Conclara Srl, in qualità di fornitore di servizi informatici, mediante il sito TiPresto.it, offre a consumatori o aziende in cerca di un prodotto di credito (cd Utenti), la possibilità di entrare in contatto con professionisti del credito abilitati ad operare ed iscritti alla piattaforma (cd Operatori). Gli Utenti avranno accesso a diversi moduli per tipologia di servizio, attraverso i quali è possibile inviare (gratuitamente e senza impegno), i propri dati per ricevere informazioni sul prodotto di interesse agli Operatori selezionati. Gli Operatori, riceveranno le informazioni raccolte nei moduli e potranno gestirle per entrare in contatto con gli Utenti fornendo loro consulenze, informazioni relative ai prodotti trattati, ed eventualmente preventivi sotto la propria responsabilità e nel pieno rispetto della normativa, mettendo a disposizione tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale per permettere la comprensione e le caratteristiche dei prodotti offerti. Ricordiamo che Conclara Srl non è un intermediario finanziario, un ente erogante o un operatore del credito pertanto non è responsabile dei rapporti che intercorrono tra Utenti ed Operatori.