società di mediazione creditizia
Pubblicato il: 17 marzo, 2023
Tempo di lettura: 2 minuti
300 visualizzazioni
Condividi l'articolo

Novità OAM: controlli su società di mediazione creditizia per attività immobiliare

Un’apposita procedura di monitoraggio e una serie di controlli verso le reti distributive: è questo che dovranno garantire le società di mediazione creditizia che svolgono attività di agenzia immobiliare. Indipendentemente che le attività in questione siano gestite in maniera diretta dalle società o affidate ai collaboratori.

A stabilire le nuove regole, a tutela del consumatore, è l’Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi. L’OAM ha reso nota la sua decisione di rafforzare i controlli sulle reti che operano anche nel settore immobiliare con una comunicazione ufficiale agli iscritti.

L’azione dell’OAM si è resa necessaria dopo che lo scorso anno la legge ha reintrodotto per le aziende la compatibilità tra le attività di agente immobiliare e quelle di mediatore creditizio. E infatti l’OAM ribadisce la necessità di adeguarsi ai cambiamenti normativi tutelando l’utente, facendo esplicito riferimento anche ad un parere del Ministero delle Imprese e del Made in Italy.

Ciò nonostante, resta nella normativa italiana l’incompatibilità tra l’attività di agente immobiliare e il ruolo di agente in attività finanziaria a livello individuale. Non è quindi possibile per nessun soggetto svolgere entrambe le funzioni, a prescindere che sia assunto presso una società di mediazione creditizia o faccia parte della rete distributiva.

Sommario

Sei un iscritto OAM?

Affidati a TiPresto per la tua visibilità!

Iscriviti gratis

Cosa devono fare le società mediazione creditizia attive nel settore immobiliare

Ma come si traducono nella pratica queste nuove regole per la tutela del cittadino in capo alle società di mediazione creditizia che scelgono di operare anche nel settore immobiliare? L’OAM nella comunicazione n. 32/23 chiarisce che l’agenzia di mediazione creditizia è chiamata a introdurre nel proprio sistema di controlli interni una procedura di monitoraggio relativa allo svolgimento contemporaneo delle attività di intermediazione creditizia e di quella immobiliare.

Compito della società di mediazione è anche fornire opportune indicazioni alla propria rete distributiva, così da prevenire il verificarsi di situazioni non conformi alla normativa. L’OAM specifica inoltre che le agenzie creditizie rientranti nella casistica in questione devono impostare meccanismi di controllo costante sul lavoro dei dipendenti e dei collaboratori che operano a contatto con il pubblico. Tali meccanismi dovranno garantire un monitoraggio permanente del lavoro dei suddetti soggetti, anche attraverso procedure interne per la disciplina delle modalità di verifica sulla rete distributiva.

L’impegno delle agenzie creditizie dovrà poi essere finalizzato a contrastare eventuali comportamenti elusivi rispetto alle regole di trasparenza verso il cliente. È fondamentale infine che le società si impegnino a fornire massima collaborazione nell’ipotesi di controlli da parte dell’Organismo. Anche mettendo a disposizione la documentazione riferibile alle attività immobiliari e creditizie.

Vuoi restare sempre aggiornato con le ultime novità del mondo del credito e conquistare nuove fette di mercato? Iscriviti a TiPresto e segui il nostro blog!

Versione beta

© 2021 TiPresto.it | Tutti i diritti riservati | TiPresto.it è un servizio offerto da Conclara Srl Startup Innovativa • Via Bruno Buozzi, 9 - 15121 Alessandria • P.IVA 02655200067

Conclara Srl, in qualità di fornitore di servizi informatici, mediante il sito TiPresto.it, offre a consumatori o aziende in cerca di un prodotto di credito (cd Utenti), la possibilità di entrare in contatto con professionisti del credito abilitati ad operare ed iscritti alla piattaforma (cd Operatori). Gli Utenti avranno accesso a diversi moduli per tipologia di servizio, attraverso i quali è possibile inviare (gratuitamente e senza impegno), i propri dati per ricevere informazioni sul prodotto di interesse agli Operatori selezionati. Gli Operatori, riceveranno le informazioni raccolte nei moduli e potranno gestirle per entrare in contatto con gli Utenti fornendo loro consulenze, informazioni relative ai prodotti trattati, ed eventualmente preventivi sotto la propria responsabilità e nel pieno rispetto della normativa, mettendo a disposizione tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale per permettere la comprensione e le caratteristiche dei prodotti offerti. Ricordiamo che Conclara Srl non è un intermediario finanziario, un ente erogante o un operatore del credito pertanto non è responsabile dei rapporti che intercorrono tra Utenti ed Operatori.