Cessione del quinto NoiPA Polizia di Stato: come funziona, beneficiari e importi
Articolo a cura di
Foto profilo di Redazione Tipresto
Redazione Tipresto
Pubblicato il: 05/12/2022
Tempo di lettura: 4 minuti
Condividi l'articolo

Cessione del quinto NoiPA Polizia di Stato: come funziona, beneficiari e importi

I prestiti NoiPA Polizia di Stato su cessione del quinto sono un’opportunità di accesso al credito riservata ai militari in attività di servizio. In qualità di dipendenti statali gestiti da un ente aderente a NoiPA, questi hanno accesso ai vantaggi garantiti dalle convenzioni stipulate dalla piattaforma con enti di credito e fornitori di servizi a vario titolo.

Le offerte di cessione del quinto dello stipendio NoiPA Polizia di Stato sono quindi solo uno dei vantaggi della registrazione NoiPA Polizia di Stato. Ma come funziona esattamente questo prodotto? Quali sono i vantaggi e quali enti di credito lo concedono? Questi e molti altri interrogativi sono al centro del nostro approfondimento. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Sommario

Caratteristiche e requisiti della cessione del quinto NoiPA Polizia di Stato

I prestiti NoiPA Polizia di Stato seguono le regole delle comuni cessioni del quinto. Vengono erogati a fronte di un reddito fisso dimostrabile, che nel caso della Polizia corrisponde ad una busta paga con contratto di lavoro a tempo indeterminato con un ente statale. Garanzia che agli occhi delle banche ha un valore maggiore rispetto ad un contratto con un’azienda privata, anche se si tratta di una realtà solida.

Al contratto di lavoro si affianca un’ulteriore garanzia: la polizza assicurativa contro rischio vita e rischio impiego. Questa viene sottoscritta per legge indicando come beneficiario la banca o società finanziaria che concede il capitale. È l’istituto di credito quindi ad essere rimborsato nel caso di morte del debitore o di una sua perdita del posto di lavoro, ipotesi che resta comunque estremamente improbabile.

La somma finanziabile è stabilita in funzione del profilo del richiedente, considerando sia la capacità di rimborso che dell’anzianità lavorativa. Quest’ultimo aspetto infatti è determinante per la definizione della durata massima del finanziamento.

La cessione del quinto NoiPA Polizia di Stato può arrivare fino a 10 anni, con una rata mensile decurtata direttamente alla fonte, ad opera del datore di lavoro. Tuttavia, banche e società finanziarie non sempre sono disposte a concedere importi troppo elevati e piani di rimborso decennali a chi ha una ridotta anzianità lavorativa, né a chi è prossimo alla pensione.

A fare la differenza sono anche le policy adottate dalla banca o finanziaria cui ci si rivolge. Sì, perché anche se la convenzione sottoscritta tra il Ministero dell’Economia e l’istituto di credito prevede l’applicazione di condizioni di favore, non detta regole in fatto di importi erogati. In ogni caso, generalmente ricorrendo ai prestiti NoiPA Polizia di Stato è possibile ottenere fino 75.000 euro, ma alcune banche impongono un limite di 50.000 euro.

Vuoi chiedere una

Cessione del Quinto?

Trova un Consulente

Procedura NoiPA Polizia di Stato login e documenti

Ma chi concede la cessione del quinto NoiPA Polizia di Stato? Esclusivamente banche e finanziarie che hanno aderito a una specifica convenzione con il Ministero dell’Economia, ente di riferimento per la piattaforma NoiPA.

Gli appartenenti alla Polizia di Stato hanno la possibilità di presentare domanda perché afferenti al Ministero dell’Interno, che è uno degli enti gestiti da NoiPA. Condizione che rappresenta il requisito fondamentale per beneficiare delle agevolazioni offerte dalla piattaforma. Ferma restando la necessità di un contratto a tempo indeterminato.

Quanto alle procedure per le domande di prestiti NoiPA Polizia di Stato, è necessaria la presentazione della richiesta ad un ente di credito che ha aderito alla convenzione con il MEF. Ai fini dell’accesso al credito, il richiedente non è tenuto alla presentazione del cedolino NoiPA Polizia di Stato né a fornire informazioni in merito ad eventuali NoiPA arretrati Polizia di Stato. Questo perché l’istituto di credito è in grado di visionare la sua posizione grazie all’accesso telematico fornito dalla piattaforma NoiPA tramite l’applicazione CreditoNet.

La diretta conseguenza di questo aspetto sono i tempi di richiesta particolarmente rapidi e le procedure di valutazione snelle. Oltre a non dover fornire NoiPA cedolino Polizia di Stato, il richiedente non è tenuto alla soddisfazione di requisiti per quanto riguarda l’affidabilità finanziaria. Essendo in forma di cessione del quinto, i prestiti sono concessi anche ai cattivi pagatori. Purché le informazioni presenti nei database NoiPA stipendi Polizia di Stato traccino profili coerenti con le richieste di prestito avanzate.

Quanto detto non significa però che questa sia la migliore opzione per un poliziotto alla ricerca di un prestito: banche e finanziarie applicano condizioni competitive anche senza la convenzione NoiPA. Ecco perché prima di effettuare un accesso NoiPA Polizia di Stato, e presentare domanda alla banca, è consigliabile valutare pro e contro con un consulente creditizio.

Cerchi consulenti certificati

per il tuo Prestito?

Trova un Consulente

Versione beta

© 2021 TiPresto.it | Tutti i diritti riservati | TiPresto.it è un servizio offerto da Conclara Srl Startup Innovativa • Via Bruno Buozzi, 9 - 15121 Alessandria • P.IVA 02655200067

Conclara Srl, in qualità di fornitore di servizi informatici, mediante il sito TiPresto.it, offre a consumatori o aziende in cerca di un prodotto di credito (cd Utenti), la possibilità di entrare in contatto con professionisti del credito abilitati ad operare ed iscritti alla piattaforma (cd Operatori). Gli Utenti avranno accesso a diversi moduli per tipologia di servizio, attraverso i quali è possibile inviare (gratuitamente e senza impegno), i propri dati per ricevere informazioni sul prodotto di interesse agli Operatori selezionati. Gli Operatori, riceveranno le informazioni raccolte nei moduli e potranno gestirle per entrare in contatto con gli Utenti fornendo loro consulenze, informazioni relative ai prodotti trattati, ed eventualmente preventivi sotto la propria responsabilità e nel pieno rispetto della normativa, mettendo a disposizione tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale per permettere la comprensione e le caratteristiche dei prodotti offerti. Ricordiamo che Conclara Srl non è un intermediario finanziario, un ente erogante o un operatore del credito pertanto non è responsabile dei rapporti che intercorrono tra Utenti ed Operatori.