Cos'è il modulo Secci mutuo e come leggerlo
Articolo a cura di
Foto profilo di Redazione Tipresto
Redazione Tipresto
Pubblicato il: 03/02/2022
Tempo di lettura: 4 minuti
Condividi l'articolo

Cos'è il modulo Secci mutuo e come leggerlo

Modello fondamentale per la tutela del cittadino, il modulo Secci è il documento che contiene tutte le informazioni sulle condizioni contrattuali del finanziamento. Si parla di Secci mutuo quando la linea di credito ha garanzia ipotecaria, ma il modulo è fornito anche per i prestiti personali, conti deposito e ogni altro prodotto finanziario.

Cosa contiene? Nel Secci sono riportate, in maniera sintetica e con un linguaggio semplice, le informazioni utili per capire le condizioni applicate dalla banca erogatrice. Lo scopo del documento è infatti agevolare la comprensione del finanziamento da parte del beneficiario. Nonché aumentare la consapevolezza dell’utente, anche in un’ottica di confronto delle varie offerte presenti sul mercato.

La presentazione del Secci è un obbligo di legge da cui nessuna banca o società finanziaria può esimersi. Il documento è gratuito e può essere presentato in forma cartacea o in formato digitale. Ormai è pratica frequente che gli istituti di credito mettano a disposizione della clientela il modulo in PDF caricandolo direttamente nella pagina online dedicata al prodotto di riferimento.

Una prassi che rappresenta un vantaggio per il cliente, perché ha la possibilità di scaricare e confrontare i moduli di diversi prodotti comodamente da casa, senza bisogno di recarsi presso i diversi istituti per reperire la modulistica. In questo modo, i tempi per la valutazione dell’offerta migliore si riducono e, con il supporto di un esperto del credito, si può individuare facilmente il mutuo perfetto per le proprie esigenze. 

Sommario

Cosa contiene il Secci di un mutuo e come leggerlo

Il valore del Secci mutuo risiede nella sua semplicità, caratteristica prevista fin dal momento della sua introduzione, decisa a livello europeo con l’approvazione del D.lgs. n. 141/2010.  L’obiettivo era chiaramente quello di aumentare la trasparenza in ambito bancario. Secci è del resto l’acronimo di Standard European Consumer Credit Information.

E per rendere la consultazione ancora più semplice, il modulo è suddiviso in cinque sezioni, che ne costituiscono la struttura standard, adottata per ogni prodotto a cui si riferisce il modello. In particolare, la struttura è la seguente.

  1. Nominativo, estremi e contatti dell’ente finanziatore o dell’intermediario del credito.
  2. Principali caratteristiche del prodotto analizzato.
  3. Costi del prodotto finanziario e spese connesse.
  4. Caratteristiche legali del prodotto e dell’offerta avanzata dalla banca o società finanziaria.
  5. Ulteriori informazioni inerenti alla commercializzazione a distanza del prodotto finanziario.

Nella prima sezione del Secci mutuo si trovano quindi tutti i dati utili all’identificazione dell’istituto finanziatore. Sono comprese le seguenti informazioni:

  • estremi dell’istituto erogatore;
  • dati identificativi dell’intermediario del credito (se presente);
  • indirizzo, numero di telefono, sito internet, e-mail ed ogni altro contatto dell’ente erogatore.

Nella seconda sezione del modello invece sono contenute le seguenti info Secci. tipo di contratto;

  • indicazioni sulla tipologia del contratto di credito;
  • la durata del rimborso e l’importo erogato;
  • la finalità del mutuo;
  • il bene o il servizio che viene acquistato grazie al finanziamento;
  • il numero delle rate di ammortamento e l’entità delle stesse;
  • le garanzie pretese dalla banca.

Passando invece alla sezione numero 3, sono riportate nel dettaglio le voci di spesa del finanziamento. Vengono quindi indicati:

  • TAN;
  • TAEG;
  • eventuali polizze obbligatorie;
  • spese di istruttoria, gestione della pratica, oneri fiscali e tutti gli altri costi derivanti dal contratto;
  • interessi di mora e penali previste in caso di ritardi nel pagamento delle rate di ammortamento.

Vuoi chiedere un Mutuo?

Fatti guidare ora da un Esperto gratis e senza impegno!

Trova un Consulente

Le altre informazioni presenti nel modulo Secci del mutuo

La quarta sezione del modulo Secci mutuo contiene tutte le informazioni relative agli aspetti legali del finanziamento. Sono quindi spiegate nel dettaglio le condizioni applicate per:

  • diritto di recesso;
  • rimborso anticipato del debito;
  • periodo di validità dell’offerta, con il termine della scadenza della proposta contrattuale e i riferimenti per eventuali reclami e ricorsi legali.

È poi specificato il diritto del consumatore a ricevere una copia del contratto. Nel caso la banca decida di rifiutare la domanda di finanziamento a causa di una o più segnalazioni del richiedente nei database SIC o CRIF, nella copia Secci vengono riportate anche queste informazioni. Il contribuente ha quindi la possibilità di vedere direttamente dal modulo Secci le informazioni associate al proprio nominativo nei database delle centrali del rischio creditizio.

Infine c’è la sezione numero 5 del Secci mutuo, che riguarda i soli prodotti commercializzati a distanza. In questo caso, sono raccolte tutte le seguenti informazioni relative all’ente di credito e ai suoi referenti legali.

  • il codice di iscrizione all'Albo dei soggetti finanziari che identifica l’istituto di credito;
  • le autorità di controllo competenti;
  • la giurisdizione cui fa riferimento l’istituto di credito;
  • la lingua in cui viene scritto il contratto di mutuo.

Quest’ultima sezione contiene anche le indicazioni utili al consumatore per l’attivazione di eventuali procedimenti di ricorso nei confronti della banca o società finanziaria che ha concesso il mutuo.

Versione beta

© 2021 TiPresto.it | Tutti i diritti riservati | TiPresto.it è un servizio offerto da Conclara Srl Startup Innovativa • Via Bruno Buozzi, 9 - 15121 Alessandria • P.IVA 02655200067

Conclara Srl, in qualità di fornitore di servizi informatici, mediante il sito TiPresto.it, offre a consumatori o aziende in cerca di un prodotto di credito (cd Utenti), la possibilità di entrare in contatto con professionisti del credito abilitati ad operare ed iscritti alla piattaforma (cd Oeratori). Gli Utenti avranno accesso a diversi moduli per tipologia di servizio, attraverso i quali è possibile inviare (gratuitamente e senza impegno), i propri dati per ricevere informazioni sul prodotto di interesse agli Operatori selezionati. Gli Operatori, riceveranno le informazioni raccolte nei moduli e potranno gestirle per entrare in contatto con gli Utenti fornendo loro consulenze, informazioni relative ai prodotti trattati, ed eventualmente preventivi sotto la propria responsabilità e nel pieno rispetto della normativa, mettendo a disposizione tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale per permettere la comprensione e le caratteristiche dei prodotti offerti. Ricordiamo che Conclara Srl non è un intermediario finanziario, un ente erogante o un operatore del credito pertanto non è responsabile dei rapporti che intercorrono tra Utenti ed Operatori.